"Come una candela ne accende un'altra e così si trovano accese migliaia di candele, allo stesso un cuore ne accende un altro e così migliaia di cuori si accendono" L.N.Tolstoj

martedì 29 dicembre 2015

Il duca musicista






















Carissime,
nei giorni scorsi  mettendo ordine all'Atelier mi sono ritrovata una vecchia scatola con della vera foglia oro dentro. Nell'aprirla, mi sono appoggiata sul tavolo da lavoro dove avevo anche un vecchio piattino che stava lì da giorni con dentro una bozza di disegno di un Duca flautista preparato per la decorazione di un clavicembalo per un amico. Per puro caso, un pezzo della foglia oro in questione si è posata sul piatto vicino al disegno e, improvvisa mi si è accesa la lampadina. Ho lasciato tutto e mi sono messa all'opera. Il risultato è questo. Che ve ne pare?

sabato 26 dicembre 2015

Sonni tranquilli a base d'arancio



Care amiche, sapete che anche i fiori dell'arancio possiedono molteplici propreità?
Ebbene, se avete problemi a prendere sonno o più semplicemente volete assicurarvi un riposo sano, versate un chucchiaio di fiori d'arancio essicati in un bicchiere di acqua bollente. Aggiungete un cucchiaino di miele, coprite e lasciate riposare fino a quando l'acqua diventa tiepida. Bevete la sera prima di andare a letto. Farete sogni d'oro!!

venerdì 18 dicembre 2015

Quadretto vittoriano





















Carissime, in questi giorni ho terminato questo piccolo quadretto vittoriano, epoca che a me piace tanto. Non sono carinissime queste tre bimbe sulla neve?

sabato 5 dicembre 2015

Contro i dolori alle ossa

                                                                                                                                                                              Carissime,
vi scrivo un vecchio rimedio (efficacissimo) contro i dolori alle ossa. Prendete nota...
Servono 10 spicchi di aglio e 1/2 bicchiere di olio di oliva. Dopo aver schiacciato e ridotto in poltiglia l'aglio, aggiungete l'olio, mescolate bene e passate il composto sul punto dolorante. Come per incanto, il dolore sparirà!!


martedì 24 novembre 2015

Sciroppo di cipolle



Care amiche, vi scrivo un antico rimedio per  combattere tosse,  raffreddore e mal di gola.
Per lo sciroppo vi servono: 500 gr. di cipolle, 100 gr. di miele, 250 gr. di zucchero, 1 litro di acqua.

Mettete le cipolle, il miele e lo zucchero in una casseruola con l'acqua e lasciate cuocere a fuoco basso per 3 ore. Fate raffreddare e filtrate il liquido. Conservatelo in una bottiglia e assumetene uno o più cucchiai al giorno. Funziona davvero!!

venerdì 20 novembre 2015

Giochi di bimbi























Care amiche, il natale si avvicina sempre più e si incomincia a pensare e a realizzare a piccoli pensieri da donare. In questi giorni mi sono divertita a realizzare questo gioco di bimbi tra la neve. E carino vero?

martedì 17 novembre 2015

Vin brulè



Carissime, sapete che il vin brulè è un ottimo  rimedio per il raffreddore? provate perchè funziona davvero. Per preparare questa ottima bevanda servono: 1/2 l di vino rosso corposo, 4 chiuodi di garofano, 1 stecca di cannella, 100 gr di zucchero, la scorza di 1/2 limone e arancia.

Versate in un tegame il vino rosso, aggiungete lo zucchero, la stecca di cannella, i chiodi di garofano e le scorze dell'arancia e del limone, quindi mescolate. Ponete il tegame sul fuoco a fiamma moderata e portate in ebollizione mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Lasciate bollire per qualche minuto. Con molta attenzione, date fuoco al vino utilizzando uno stecchino da spiedino acceso. lasciate riposare, quindi versate il vino nei bicchieri passandolo attraverso un colino e  servitelo ben caldo.

venerdì 13 novembre 2015

Pizzi antichi



Care amiche, per lavare i pizzi antichi, avvolgeteli intorno a una bottiglia di vetro pulita, fermandoli con qualche punto. Immergete la bottiglia in acqua tiepida nella quale avrete sciolto del sapone neutro, sciacquate accuratamente più volte in acqua fredda, poi lasciate asciugare all'aria. Perfetti!!

domenica 8 novembre 2015

Vino di cipolla


















Care amiche, avete mai provato il vino di cipolla? 
Ebbene, dovete sapere che è un vino diuretico e depurativo, abbassa la pressione e favorisce la rigenerazione del sangue. 
Per prepararlo servono : 300 gr di cipolle crude, 100 gr di miele, 600 gr di vino bianco.
Centrifugate le cipolle e versate il liquido ottenuto in un recipiente. Aggiungete il miele e il vino. Mescolate bene. Bevetene una tazza la mattina. Vedrete i risultati.

giovedì 5 novembre 2015

Tovaglia ingiallita



Care amiche,
spesso, le tovaglie delle "grandi occasioni" restano piegate a lungo. Quando servono, poi, le apriamo e AAAGH! Tutte le piegoline gialle! Don't worry! Spremete un limone e scaldate il succo in un pentolino. Bagnate i segni gialli delle piegature e mettete in lavatrice alla temperatura più alta che il tessuto può sopportare. Voilà, spariti!!!

mercoledì 28 ottobre 2015

La damigella d'altri tempi



















Carissime,
tra un lavoro è un altro mi  sono divertita a cucire questo cuscino. Avevo della tela bianca avanzata da un altro lavoro, così ho trasferito l'immagine di questa bella damigella d'altri tempi. Ho assemblato il tutto e ho rifinito il lavoro con del merletto. Con la stoffa avanzata ho realizzato la rosellina e aggiunto dei nastri di raso. A me piace molto. Voi cosa ne pensate?

sabato 10 ottobre 2015

Vediamoci chiaro



Dedicato a chi indossa gli occhiali. Ecco il rimedio per pulire gli occhiali senza lasciare aloni: versare su ciascuna lente una goccia di aceto o di vodka. Vedrete che brillantezza!!

domenica 4 ottobre 2015

Messe a riposo


 


 Carissime, prima di riporre le valigie per il prossimo anno, pulitele dentro e fuori con uno straccio inumidito di acqua e ammoniaca, lasciatele asciugare e poi chiudetele con un mazzetto di fiori di lavanda all'interno, oppure con una saponetta profumata. La prossima volta che le aprirete, saranno freschissime!!!

giovedì 24 settembre 2015

Paris


















Care amiche,
durante la pausa estiva mi sono divertita a creare oggetti vari. Il quadretto nella foto l'ho realizzato tramite trasferimento su stoffa. Mi piace molto come tecnica perchè è duttile e da molte soddisfazioni.Si possono disegnare immagini a nostro piacimento e poi trasferirle su stoffa tramite il gel adatto. A me piace come risultato finale, e a voi?

giovedì 17 settembre 2015

Smagliate, ma utili



Accidenti, un'altra calza smagliata! Non buttatela, può tornare utile! Per cosa? Per lucidare le scarpe! Le calze di nylon sono ottime per stendere il lucido. Passatele bene bene: vedrete che splendore!

lunedì 31 agosto 2015

Le qualità dell'alloro



 Care amiche,
l'alloro non solo è il simbolo del laureato ( che prende il nome proprio dalla pianta, in latino Laurus nobilis), ma anche utilissimo ingrediente per tisane digestive e lozioni contro i reumatismi. Non tutti sanno però che le foglie hanno la capacità di tenere alla larga gli scarafaggi!! 

sabato 8 agosto 2015

La fuga delle piastrelle

Risultati immagini per piastrelle

Carissime,
se le fughe tra le piastrelle hanno perso il loro bianco, niente paura: provate a versarci un pò di acqua ossigenata;  le bollicine staccheranno lo sporco e potrete rimuoverlo con una spugnetta. Alla fine sciacquate bene.

martedì 21 luglio 2015

Isabel



































Care amiche,
dopo qualche tempo eccomi di nuovo a postare un' opera esposta all' atelier. E il ritratto di una donna dal carattere forte, volitiva e passionale. Realizzata ad olio con punte di pennello e spatola. Ogni volta che la osservo e come se mi parlasse. Fa anche a voi lo stesso effetto?

mercoledì 15 luglio 2015

La sabbia che fa brillare



Carissime,
approfittiamo delle giornate di mare per raccogliere della sabbia, che sarà utile per pulire un "ricordo" in peltro. Quindi se avete degli oggetti in peltro da lucidare, il mare ci regala un grande " rimedio ": la sabbia! Ne basta una mangiata pulita e asciutta, su cui strofinare l'oggetto da pulire. Vedrete che risultati!!

domenica 5 luglio 2015

Cosa non si fa col pomodoro



Care amiche,
se la salsa di pomodoro non è più tanto fresca, prima di buttarla, versatela nel lavandino di ceramica bianca: ha un ottimo potere sbiancante. Lasciatela "in posa" per qualche minuto e poi lavate tutto con acqua fredda: verrà bianchissimo!!

venerdì 3 luglio 2015

Elisir di giovinezza



Carissime,
sapete che esiste l'Elisir di giovinezza? Seguitemi!
Con " al ikisir" gli arabi indicano la pietra filosofale, il medicamento balsamico. E' una miscela segreta con cui gli alchimisti medievali speravano di tramutare i metalli in oro. L'elisir dell'eterna giovinezza avrebbe addirittura il potere di allungarci la vita. Volete sapere l'antica ricetta?

Prendete una parte di vino bianco e una parte di vino rosso e riscaldateli a fiamma bassa. Aggiungete
del miele, cannella, chiodi di garofano, spicchi di arancia e limone. Lasciate riposare il tutto ancora sul fuoco, per pochi minuti. Bere l'elisir ancora ben caldo, non senza prima recitare " Che eterna giovinezza conquisti!". Per essere sicuri che funzioni si deve bere almeno una volta al mese.
Provare per credere!!!

sabato 27 giugno 2015

Mani da baciare



 Care amiche, volete avere delle mani da baciare? Ebbene, due cucchiai di bicarbonato in un litro d'acqua tiepida ammorbidiscono e levigano la pelle. Un'immersione di 10 minuti è l'ideale per procedere con la manicure. Avrete mani così belle che faranno tornare di moda il baciamano!

mercoledì 24 giugno 2015

Il castello di Haddon Hall


Si chiama Haddon Hall ed è un vero maniero, un castello d’altri tempi nella campagna inglese lungo le rive del fiume Wye, nel Derbyshire. Noi  però la conosciamo come la casa del film “Jane Eyre”.



Costruita probabilmente nell’XI secolo, la casa fu completata nel corso degli anni in stile Tudor con diverse aggiunte che però non hanno cancellato la sua originaria bellezza.

La casa è grandissima, molto antica,  gli interni sono  rivestiti di legno, con arredi ancora riconducibili al Medioevo e pezzi di vero valore sparsi per le stanze.

 

 

 

Che bello questo notturno! Basta un pò di immaginazione e sognare...

lunedì 22 giugno 2015

Braccio di ferro



Carissime,
anche voi come me amate il ferro battuto? Ebbene, per pulire gli oggetti realizzati con questa antica arte, la nonna consiglia di spolverarli per bene e poi lucidarli con un panno imbevuto di petrolio. Il ferro risplenderà!!

giovedì 18 giugno 2015

Lattuga ( Rosa della giovinezza)



Care amiche,
sapete che la lattuga viene chiamata anche "La rosa della giovinezza?"
Ricca di vitamine A, B, C, D ed E, la lattuga contiene sali calcarei, potassio, acido fosforico, cloro, calcio, carbonato di soda, fosfati, cloruri, solfati ( anitrite solforica), solfuri, carotene, steroli, cobalto, iodio, arsenico, rame, zinco, manganese, ferro e magnesio. Vi basta? Ma la cosa curiosa e che la lattuga contiene il lattucario, i cui effetti sono simili a quelli prodotti dall'oppio, senza però presentarne gli inconvenienti. Il lattucario infatti per le sue proprietà calmanti viene indicato nei casi di insonnia, di incontinenza, di spasmi viscerali, di palpitazioni di cuore, di eccitazione nervosa o sessuale. Con la lattuga si può fare anche una bevanda, mettendo 60 gr in un litro di acqua e facendo cuocere a fiamma bassa per circa un'ora. Oltre a farvi dormire come ghiri, vi farà ringiovanire. Provare per credere!!!

mercoledì 17 giugno 2015

Stop alle macchie di ciliegie & co.



Carissime,
le ciliegie e i frutti di bosco hanno lasciato tracce rosse e violacee su magliette e tovaglie?
Eliminatele così: fate cagliare un pò di latte con qualche goccia di limone. Con uno spazzolino, strofinate il composto sulle macchie. Poi procedete con un normale lavaggio e...
Sorpresa: tutte le tracce saranno sparite!!

mercoledì 10 giugno 2015

Bimba vintage



































Care amiche e amici,
finalmente riesco a postare un lavoro terminato qualche settimana fa, realizzato su commissione da un amico per il compleanno di sua figlia. Come sempre è una tecnica mista, chi mi segue sa bene  che mi piace mettere insieme varie tecniche, mi soddisfa molto. Devo dire che anche il mio amico/cliente è rimasto entusiasta del risultato e ne ha commissionato subito un'altro, naturalmente mi sono presa tempo per realizzarlo, perchè l'arte ha bisogno di ispirazione. A voi piace? Come sempre aspetto i vostri commenti!!

Emy

sabato 6 giugno 2015

Libri puliti



Carissime, in questi giorni sono stata alle prese con la pulizia dei libri e come sempre ho rispolverato anche qualche consiglio della nonna. Per spolverare i libri non ho adoperato stracci ma un pennello morbido e asciutto. Tra un libro e l'altro ho messo dei pezzetti di canfora, così gli insetti gireranno alla larga. Su mensole e scaffali ho fatto cadere qualche goccia di trementina: è un ottimo antimuffa. Sulle pagine di qualche libro che presentavano qualche ditata, ho strofinato della mollica di pane e su altri un batuffolo di cotone imbevuto di alcool. E voilà, ora i  miei libri sono puliti e protetti!!

lunedì 1 giugno 2015

La chiave capricciosa


Carissime,
la vostra chiave gira a vuoto o fa resistenza? Niente paura, la nonna consiglia  di lasciarla a bagno nell'acqua tiepida saponata per 15 minuti. Asciugatela e spalmatela con un pò di paraffina.
E vedrete!!

domenica 31 maggio 2015

Il fantasma di Agnese Visconti


Agnese era la figlia di Bernabò Visconti, signore di Milano, che andò in sposa a soli 14 anni al coetaneo signore di Mantova come tentativo di poter consolidare i rapporti politici tra le Gonzaga e Visconti, le più potenti durante quel periodo. Tutto sembra andare tranquillamente ma qualcosa presagiva un destino diverso. Agnese, in seguito al tragico episodio dell’uccisione del padre Bernabò per mano del cugino Gian Galeazzo, provata dal dolore aveva solo un' idea: vendicare il padre andando anche  contro gli interessi del marito.   Ovviamente ciò era inconcepibile,  così si decise di eliminarla. Fu costruito dal nulla un processo farsa,  basato sul presunto adulterio tra Agnese con il Cavaliere Antonio da Scandiano. L’invitabile sentenza fu la morte per entrambi .Così la mattina del 7 febbraio 1391 lui venne impiccato e a lei spettò la decapitazione. Alcune leggende narrano che il fantasma di Agnese si aggiri ancora nel castello e che non riesca a trovare pace perché la giovane donna non fu sepolta in terra consacrata. Altre leggende narrano che il fantasma di Agnese appaia di tanto in tanto sul luogo dove venne giustiziata, alcuni ipotizzano che venga lì per piangere ancora sulla tomba del marito morto. Numerosi testimoni giurano di aver sentito nella piazza lo straziante lamento di una donna; altri invece dichiarano di aver visto di notte, tra le finestre del Palazzo e del Castello, una specie di luce spettrale salire e scendere tra le stanze. Difficile dire se si tratti del fantasma di Agnese oppure di una suggestione o di un effetto ottico ma di certo il fascino arcano che incombe sul castello è forte e una visita la Castello Gonzaga è sicuramente d’obbligo. Magari potete avvicinarvi alla targa dove fu sepolta Agnese con il Marito e forse riuscirete a udire la sua voce.





 

venerdì 29 maggio 2015

Una zolletta al formaggio


Tutti noi in frigorifero abbiamo un porta-formaggi, ma come avrete notato a volte al suo interno si crea un'umidità eccessiva che tende a favorire la formazione della muffa, rischiando di compromettere il contenuto. Per risolvere il problema la nonna consiglia di chiudere al suo interno, insieme ai formaggi, una zolletta di zucchero. Aiuterà a combattere l'umidità e manterrà intatta la fragranza del formaggio. Provate. Funziona davvero!!



mercoledì 27 maggio 2015

Anniversario di matrimonio


 

Care amiche, è vostra usanza festeggiare l'anniversario di matrimonio? Tra non molto festeggerò il mio, così ho pensato di scrivere un post per questo evento  importante per la coppia. L'anniversario di matrimonio è un’occasione da festeggiare in intimità o qualche volta anche insieme alle persone care che sono più vicine. La tradizione dell’anniversario risale al Medioevo quando si decise che gli sposi dovessero scambiarsi un dono e in base al tempo che erano sposati, il regalo dovesse essere del materiale più resistente, partendo da quello più leggero o lucente per i primi anni, e man mano col passar del tempo, arrivando a tipi di materiali molto più nobili e resistenti. Questa tradizione  si andò rafforzando sempre di più tra le coppie, così si pensò  a dare origine al nome di ciascun aniversario di matrimonio così come lo si conosce oggi.
In questo modo le ricorrenze degli anniversari diventarono: 

1 anno...cartone
2 anni... cotone
3 anni... cuoio
4 anni... seta
5 anni...legno
6 anni... ferro
7 anni... lana
8 anni... bronzo
9 anni...argilla
10 anni... stagno
12 anni... refe
15 anni... cristallo
20 anni...porcellana
25 anni...argento
30 anni... perla
35 anni...corallo
40 anni...rubino
45 anni... zaffiro
50 anni...oro
60 anni per il matrimonio di diamante.




E voi che anno festeggerete?

venerdì 22 maggio 2015

Strano ma efficace



Carissime, oggi ho messo in pratica un vecchio segreto della nonna che è un pò anche quello che a volte si impiega nel restauro del legno. Sapete come  riparare le incrinature sulle tazze di fine porcellana? Leggete attentamente. Mettete la tazza o le tazze in questione in un pentolino e copritele completamente con del latte fresco. Mettete il pentolino sul fuoco e portate in ebollizione, ma a fuoco bassissimo. ( Le tazze non devono sbattere ) Lasciate sobbollire il latte per 40 minuti, fate raffreddare e guardate: le crepe non ci saranno più. Provate, a me è riuscito benissimo. 

giovedì 21 maggio 2015

Caviglie gonfie adieu!


Care amiche, soffrite di pesantezza alle gambe? Le cause potrebbero essere differenti, la nonna consiglia  una ricetta a base di rosa canina. Non ha controindicazioni e in moltissimi casi si è rivelata risolutiva!
 Mescolate 15 gr. di frutti di rosa canina, 15 gr. di rosmarino, 25 gr di gambi di ciliegie e 45 gr di stimmi di mais. Conservate il tutto in  un vaso di vetro a chiusura ermetica. Prendete ogni giorno 10 gr di questo preparato e fatelo bollire per 8 minuti in tre bicchieri d'acqua. Bevetene  due tazze al giorno, una al mattino a digiuno e l'altra prima di dormire. Vedrete, diventerete delle gazzelle!!

martedì 19 maggio 2015

Graffi al caffè











Care amiche oggi vi scrivo un piccolo segreto da restauratrice. Sapete come eliminare i graffi chiari su i mobili di legno? Niente di più facile; dopo aver bevuto un buon caffè, inumidite un panno e strofinatelo sopra al fondo, passate sulla  parte interessata e voilà: Come per magia, vedrete i graffi sparire. Provare per credere!!

sabato 9 maggio 2015

Regalo per la mia mamma


















Care amiche,
questo sarà il mio pensiero per  la mia mamma. Un piccolo quadro realizzato da me con tanto amore per la donna che mi ha donato la vita e che io amo immensamente.
La parola più bella sei tu: Mamma!!


martedì 21 aprile 2015

Fuori porta vintage
























Care amiche,
finalmente trovo il tempo di postare un altro piccolo lavoro. E un fuori porta vintage. Adoro le immagini di un tempo. Profumano di incanto e nostalgia. Nel realizzarlo, i miei pensieri hanno viaggiato nel tempo, immaginando questa bella bimba dallo sguardo dolce e  malinconico  giocare con  bambole e cavallini a dondolo. Eh si!! Sono una inguaribile romantica.
A presto care. Un abbraccio

Emy

lunedì 30 marzo 2015

Un prezioso cavallino






















Carissime,
il cavallino che vedete in questo post ha un valore emozionale intenso. Sapete perchè?
Mi è stato commissionato da un piccolo Angelo di nome JOELL che ho avuto modo di conoscere e tenere tra le braccia un pò di settimane fa in un sogno. Penserete: ma come può un Angelo commissionare un cavallino? Ebbene, care amiche, tramite i sogni  lucidi, noi abbiamo la capacità di comunicare con piani astrali diversi da quello che noi abitiamo. Lì, il Tempo scorre veloce da quello terreno e si fanno incontri che fanno riflettere sul senso della nostra vita. Incontri che non si dimendicano, perchè come un marchio restano indelebili nella nostra anima. JOELL, vive su un piano astrale ricco di stelle e a una passione per i cavallini a dondolo. In una mia giornata di malinconia, il piccolo Angelo  mi ha ricordato la nostra conversazione e quello che  ci eravamo promessi e come per magia la malinconia è andata via. Ho realizzato questo cavallino con tanto Amore perchè  sono sicura che  prima o poi io e JOELL ci rincontreremo. Perchè gli Angeli mantengono sempre le loro promesse!!

domenica 22 marzo 2015

Stella shabby




















Care amiche, vi piace la mia stella shabby? L'ho realizzata un pò di mesi fa. Mi ha impegnata un pò, ma alla fine è venuta davvero carina.Voi cosa ne pensate?
Alla prossima. Un abbraccio...

Emy

mercoledì 4 marzo 2015

Barattolo con gessetti profumati
















Care amiche, oggi vi mostro un piccolo pensiero che ho realizzato per la mia mamma. Avevo un vasetto vuoto e guardandolo mi è venuta l'idea. Anche i gessetti li ho realizzati io. Non ho molto tempo a disposizione per realizzare questi ninnoli, ma quando decido...Beh,  che ne pensate, sono stata brava, vero?






martedì 10 febbraio 2015

San Valentino






















Care amiche, eccomi qui con un lavoro di cucito creativo. Questo piccolo pannello l'ho iniziato mesi fa e nei ritagli di tempo, un punto dopo l'altro l'ho assemblato. Naturalmente ho realizzato prima il disegno sulla stoffa. L'ispirazione l'ho presa dal web, questo disegno mi ha catturata e così ho cercato di riprodurlo leggermente sfumato con una matita a punta fine, poi ho dato un pizzico di colore e la scritta con i pennarelli per stoffa. L'insieme non è male, voi che ne pensate?

Buon San Valentino a tutte!!!

Emy