"Come una candela ne accende un'altra e così si trovano accese migliaia di candele, allo stesso un cuore ne accende un altro e così migliaia di cuori si accendono" L.N.Tolstoj

mercoledì 29 gennaio 2014

kittenmeats:

"Panna a netvor" (1978) - Juraj Herz

Il dono

Molti anni fa, in Cina, vivevano due amici.
Uno era molto bravo a suonare l’arpa.
L’altro era dotatissimo nella rara arte di saper ascoltare.
Quando il primo suonava o cantava di una montagna, il secondo diceva:
“Vedo la montagna come se l’avessimo davanti”.
Quando il primo suonava a proposito di un ruscello, colui che ascoltava prorompeva:
“Sento scorrere l’acqua fra le pietre”.
Ma un brutto giorno, quello che ascoltava si ammalò e morì.
Il primo amico tagliò le corde della sua arpa e non suonò mai più.
Esistiamo veramente se qualcuno ci ascolta.
Il dono più grande che possiamo fare ad una persona é di ascoltarla “veramente”.

danza con me

Seguite le bimbe





Seguite le bimbe, vi conduranno a visitare l'Atelier...

martedì 21 gennaio 2014

il mare

 

Desidero che il mare mi tocchi, mi faccia respirare il mondo e i suoi perchè, mi regali un istante eterno, che porterò con me come ricordo indelebile.
Il mare è il mistero in cui mi immergo per ritrovare la mia vita. Il mare.
 

Stephen Littleword
Photobucket

Image and video hosting by TinyPic 

Non far piangere una donna, ogni lacrima è un pò di lei che se ne va. Non deluderla perchè, ogni volta che lo farai, si allontanerà sempre di più da te. Se vuoi amare una donna fallo davvero con tutto te stesso, stringila, proteggila, donale il più bel raggio di sole ogni giorno, tieni sempre accesa quella luce nei suoi occhi. Falla sentire importante e tienila in un palmo della mano.

sabato 18 gennaio 2014

 

"I sogni non sempre si realizzano,non perchè
 siano troppo grandi o impossibili.
Perchè noi smettiamo di crederci!"
                        Martin Luther King

papilon

ROSA

GIORNI


Ci sono giorni in cui,siamo immersi nelle nostre "nuvole", è proprio in quei momenti
che dobbiamo ricordare che noi, siamo qualcosa di più grande!

Non affannarti a cercare l'amore...
Non lo troverai tra le braccia di un uomo/ donna 
già, perchè quel tipo d'amore che cerchi lo puoi
trovare solo dentro di te.....
Questo è il segreto della tua esistenza...
AMARTI...
Fintanto non lo fai niente potrà farti sorridere
perchè i colori della tua anima li hai tu nel cuore
 e devi incominciare da te a dipingere
il tuo arcobaleno..

NEL VENTO

ANGEL

venerdì 17 gennaio 2014

NODI DEL CUORE

Che cos’è il pianto?
Una pioggia che cade dagli occhi per placare il fragore dell’emozione che l’ha generata.
Lacrime trasparenti che scivolano come un
balsamo per sciogliere i  nodi  del cuore

diffondendo luci e respiri d'anima.

DESTINO

 

Così vado incontro al destino
come una sposa ancora candida d’innocenzache varca la soglia del suo futuro vergine….

ASSENZA DI TE

Sette anni sono trascorsi da quel fiorno di primavera.
Un tempo senza ore, surreale, distorto: d'improvviso un inverno in anticipo rivestì di gelo le pareti della stanza e dell'anima.
Da quel momento ho imparato a respirarti nell'assenza.
Ho disteso manciate di stelle sull'erba
per trovarti.
Ho sbriciolato nuvole in coriandoli
per scorgere i tuoi occhi di cielo.
Ho offerto il mio corpo al vento
per abbandonarmi nel tuo abbraccio segreto.
Ho quietato il canto dei grilli
per udire la tua voce. 

Ho scritto parole vestite di ricordi
per riempire il vuoto.
Mancanza di te che colmo con l'amore che mi hai dato, vibrazioni fluide distillate dal dolore dell'anima, come schegge di cristallo le appendo al soffitto legate a fili di emozioni, oscillanti bagliori d'infinito. E mi incanto ad osservare il gioco di luci e colori sulle opere che hai creato, con il cuore pieno di Te.
Anche nell'assenza: E' così facile amarti Papà!


E. C. 
 

"La verità è un segreto che il morente porta con sé"    
(Soren Kierkegaard) 

LE PRINTEMPS

" Le Printemps " di P.A. Cot

SE TU NON PARLI

Se tu non parli
Se tu non parli
riempirò il mio cuore del tuo silenzio
e lo sopporterò.
Resterò qui fermo ad aspettare come la notte
nella sua veglia stellata
con il capo chino a terra
paziente.

Ma arriverà il mattino
le ombre della notte svaniranno
e la tua voce
in rivoli dorati inonderà il cielo.
Allora le tue parole
nel canto
prenderanno ali
da tutti i miei nidi di uccelli
e le tue melodie
spunteranno come fiori
su tutti gli alberi della mia foresta.


Rabindranath Tagore

lunedì 6 gennaio 2014