"Come una candela ne accende un'altra e così si trovano accese migliaia di candele, allo stesso un cuore ne accende un altro e così migliaia di cuori si accendono" L.N.Tolstoj

lunedì 30 giugno 2014

Osho

Piangere e lamentarsi è un modo naturale, una valvola di sfogo per fare sì che le emozioni accumulate, la tristezza siano espulse dal sistema: è una profonda pulizia. 
Ogni uomo e ogni donna dovrebbe imparare a piangere perfettamente. 
E a goderselo! È una cosa così rinfrescante, ti alleggerisce! 
E dopo aver pianto, non solo i tuoi occhi diventano freschi, ma tutto il tuo essere diventa puro, semplice, innocente. 
 Ritorni alla verginità che una volta ti apparteneva e che hai perso, ritorni immacolato. 
Dopo un bel pianto ti senti come dopo aver fatto un bel bagno, è come se l'anima avesse fatto una doccia.
 

(Osho)

Nessun commento:

Posta un commento

Un pizzico di fortuna Indaco a chi lascerà un commento!